Gli effetti della caffeina sui movimenti intestinali

Se non si è in grado di avere un movimento intestinale almeno tre volte alla settimana, si incontra la definizione clinica di essere constipato. La soluzione, però, potrebbe essere seduta nel tuo armadio o presso il negozio di caffè più vicino. Anche se il consumo di caffeina può portare ad alcuni effetti collaterali negativi, un vantaggio di includerlo nella vostra dieta è la sua capacità di aiutarti ad avere un movimento intestinale.

È possibile trovare la caffeina in una serie di sostanze oltre il caffè. Questo stimolante è prevalente in diversi sapori di bibite analcoliche, cioccolato, tè e bevande energetiche. Anche se è poco chiaro come la caffeina in vari prodotti possa influenzare le vostre viscere, il caffè caffeinato è strettamente legato alla funzione intestinale. Il dottor Steven Chang, un medico di San Francisco, riferisce che anche se i principali studi sulla caffeina e sui movimenti intestinali non sono prevalenti, la ricerca indica che la caffeina nella tua bevanda stimola il tuo colon.

La quantità di tempo che ti serve per avere un movimento intestinale dopo aver bevuto caffè dipende dal tuo corpo. Quando la caffeina entra nel tuo sistema, tuttavia, il tuo colon e muscoli intestinali si muovono. Questo serve a far avanzare il contenuto del tuo intestino verso il tuo colon in un processo chiamato peristalsi. Mentre la peristaltica continua, alla fine avrai la sensazione di avere un movimento intestinale. Questo processo può anche portare a sgabelli sciolti come la peristalsi riduce il tempo durante il quale il tuo colon può assorbire liquidi dal tuo sgabello.

Se si verifica diarrea dopo aver bevuto una tazza di caffè, la caffeina potrebbe non essere l’unico colpevole. Le aggiunte comuni alla tazza di caffè, compresi latte o panna, zucchero o dolcificanti artificiali, possono anche provocare diarrea. Se non hai diagnosticato l’intolleranza al lattosio, ad esempio, un sintomo comune di consumo di prodotti lattiero-caseari è avere diarrea. Il consumo di zucchero può anche portare alla diarrea.

Nonostante la capacità della caffeina di influenzare le vostre viscere, non sentire che è necessario contare su questo stimolante come la tua unica soluzione per alleviare la costipazione. L’assunzione di caffeina può avere effetti collaterali, come l’ansia. Se sei stitico a causa dello stress, la caffeina potrebbe rendere la situazione peggiore. Un approccio più sano è quello di aumentare il consumo di alimenti ad alto contenuto di fibre, come frutta e legumi, e includere più attività fisica nella tua giornata.

Ruolo della caffeina nei movimenti dell’intestino

Caffeina e peristalsi

Altri prodotti del caffè possono contribuire

Non necessariamente affidarsi alla caffeina