Gli svantaggi dell’utilizzo di additivi alimentari

Gli additivi alimentari servono ad un uso molto utile: assicurano che il vostro cibo dura più a lungo e conserva il suo sapore, la sua struttura e il suo colore. Alcuni additivi persino aiutano a mantenere il valore nutrizionale originale del cibo in modo che non dissipa come il cibo diventa più vecchio. Per quanto molti vantaggi come gli additivi alimentari, tuttavia, essi hanno anche un buon numero di svantaggi.

Può causare allergie

Un certo numero di additivi possono causare reazioni allergiche. I due coloranti più ampiamente artificiali – Red 40 e Yellow 5 – sono anche gli additivi più probabili che causano reazioni allergiche e ipersensibilità. Possono anche causare iperattività in alcuni bambini. Red 40 e Yellow 5 sono ampiamente utilizzati in tutto, da alimenti per animali da compagnia e salsicce a soda, caramelle e pasticcini. Altri additivi alimentari che sono noti per causare reazioni allergiche in alcune persone includono la carmina artificiale di colorazione, la gomma di tragacanth e il benzoato di sodio.

Rischio del cancro

La posizione della FDA è che nessuno degli additivi alimentari presenti sul mercato è pericoloso. Piccoli studi e organizzazioni come il Centro per la Scienza nell’interesse pubblico sono in disaccordo. L’additivo più controverso è l’aspartame artificiale di dolcificante, utilizzato per addolcire la soda di dieta, la gomma da masticare e alcuni dessert. In alcuni piccoli studi, i ratti che consumavano aspartame svilupparono il cancro. Altri additivi che potrebbero causare il cancro – o hanno dimostrato di causare il cancro negli animali – includono la colorazione Blue 1 e 2, Yellow 5 e 6, l’idrossanisolo butilato antiossidante, gli edulcanti artificiali ciclamati e l’acesulfame-K e l’agente anticumulo bromato. È probabile che la quantità di questi additivi presenti negli alimenti sia troppo piccola per causare danni. Tuttavia, è difficile dire cosa succederà a lungo termine.

Esercitano l’occhio

Gran parte del piacere dei cibi viene dal modo in cui sembra. Il problema è che una volta che si può congelare o elaborare alcuni dei cibi, perdono il loro colore originale. Per rendere il prodotto più attraente, i produttori a volte aggiungono la colorazione. Ad esempio, le arance della Florida hanno a volte una colorazione artificiale di Citrus Red 2 per renderle più luminose. Molte bevande di frutta utilizzano anche i coloranti alimentari, come alcune carni precotte, salsa di soia e persino birra. I colori brillanti potrebbero farti credere di mangiare qualcosa di più sano, mentre in realtà si potrebbe bere succo diluito pieno di zucchero. Controllare sempre le etichette per vedere il contenuto nutrizionale di un prodotto prima di acquistarlo.

Sostituiscono ingredienti reali

Il glutammato monosodificatore dell’emergere del sapore, o MSG, aiuta a esaltare il sapore dei cibi in cui viene utilizzato. Il problema di questo è che i produttori possono ridurre la quantità di ingrediente reale e hanno ancora lo stesso sapore forte nel prodotto finale. Quindi una lattina di zuppa di pollo potrebbe contenere pochissimi polli, e un cocktail di succo d’arancia potrebbe contenere pochissimo di nessun vero arance.