Quali sono le compresse di glucosio utilizzate?

Le compresse di glucosio sono composte da zucchero di glucosio e da altri ingredienti quali aromi, conservanti e agenti leganti. Utilizzato principalmente da persone con diabete, le compresse di glucosio aiutano a trattare lo zucchero nel sangue basso, noto anche come ipoglicemia. È possibile acquistare diverse marche di compresse di glucosio dalla maggior parte delle farmacie. Tenerli a portata di mano in caso di ipoglicemia, soprattutto se si prende l’insulina o il farmaco per via orale di diabete.

Segni di pressione sanguigna bassa

Se si dispone di diabete, si potrebbero verificare sintomi di ipoglicemia se il livello di zucchero nel sangue scende al di sotto di 70 milligrammi per decilitro di sangue, anche se si deve parlare con il proprio medico curante circa i vostri obiettivi di zucchero nel sangue. I sintomi dell’ipoglicemia comprendono dolore, vertigini, sonnifici, confusi, arrabbiati, ansiosi, tristi o affamati o che hanno un battito cardiaco veloce, mancanza di coordinazione e formicolio o intorpidimento delle labbra o della lingua. L’ipoglicemia è pericolosa perché può portare a convulsioni, incoscienza e persino la morte se la glicemia continua a scendere e non viene trattata.

Carboni ad azione veloce

Se si dispone di sintomi di ipoglicemia, controllare lo zucchero nel sangue se è possibile. L’American Diabetes Association raccomanda di prendere 15-20 grammi di carboidrati se il tuo zucchero nel sangue è effettivamente inferiore a 70 milligrammi per decilitro. La quantità di grammi di carboidrati in una compressa di glucosio varia a seconda del marchio, in modo da leggere l’etichetta dei fatti nutrizionali. Il Centro Diabete Joslin dice che circa tre compresse di glucosio sono 15 grammi di carboidrati.

Monitoraggio degli effetti

Dopo aver consumato 15-20 grammi di carboidrati – circa tre – quattro compresse di glucosio – riposare per 15 minuti mentre aspetterai di aumentare la glicemia. Dopo 15 minuti, ricontrollare lo zucchero nel sangue. Se è ancora basso – meno di 70 milligrammi al decimo, secondo il Centro di diabete Joslin, o meno di 100 milligrammi al decimo secondo l’Università della California, San Francisco, Medical Center, prende altri 15-20 grammi di carboidrati. Anche se è possibile utilizzare altre fonti di carboidrati ad azione rapida, come 1/2 tazza di succo o 1 cucchiaio di miele, le compresse di glucosio sono tra le migliori opzioni per il trattamento dell’ipoglicemia. Altre scelte di carboidrati possono contenere fruttosio, un altro tipo di zucchero comune, che non solleva lo zucchero nel sangue più velocemente del glucosio. Le compresse di glucosio contengono solo lo zucchero di glucosio, in modo che si abbassino e entrano rapidamente nel flusso sanguigno, aumentando rapidamente la glicemia.

Glucosio sulla Go

Le pastiglie di glucosio sono buone da tenere a portata di mano quando siete in viaggio perché hanno una lunga durata di conservazione – circa tre anni – ma controllate sempre la data di scadenza sul pacchetto. Puoi tenerli nella tua borsa o da qualche parte con te poiché l’ipoglicemia può accadere inaspettatamente, soprattutto se sei occupato. Il rischio di ipoglicemia può aumentare se esercitate più del solito, bevete l’alcool, soprattutto senza mangiare i carboidrati, prendete troppo farmaci o insulina, o salti o ritardi un pasto. Mettendo i pasti regolari, controllando ogni giorno la vostra zucchero nel sangue e mantenendo le compresse al glucosio, potete aiutare a prevenire episodi ipoglicemizzanti.