La relazione tra ibs e una carenza di vitamina b12

IBS o sindrome dell’intestino irritabile e carenza di vitamina B-12 sono condizioni mediche che possono causare sintomi simili. A causa di ciò, una condizione può essere prematuro misdiagnosed come l’altro. I test diagnostici possono determinare se i sintomi risultano da una quantità insufficiente di vitamina B-12. Nonostante le somiglianze nei loro sintomi, sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire un legame tra la mancanza di vitamina B-12 e lo sviluppo di IBS. Parlate con il medico di ulteriori esami e possibili trattamenti se ritieni che tu possa essere affetto da una qualsiasi condizione.

Sintomi

IBS e vitamina B-12 possono causare diarrea frequente e incontrollabile. Una mancanza cronica di vitamina B-12 può portare allo sviluppo di anemia perniciosa, nota anche come anemia di carenza di vitamina, che causa febbre, irritabilità, vertigini, difficoltà respiratorie, debolezza, stanchezza, perdita di peso, paleness e formicolio nei piedi e nelle mani Che indica danni al nervo. IBS è caratterizzata da una frequente diarrea, dolore addominale e gas o costipazione e gonfiore.

Le cause

La mancanza di vitamina B-12 sufficiente influenza il sistema digestivo perché la vitamina è essenziale nel metabolismo dei carboidrati, dei grassi e della proteina. Le persone che hanno il rischio più elevato di sviluppare una carenza di vitamina B-12 includono vegani, persone con HIV o coloro che hanno un sistema immunitario gravemente compromesso, persone che soffrono di disturbi del sistema digestivo come un’infezione parassitaria o malattia pancreatica e persone infettate da Helicobacter pylori, Un batterio che inibisce la capacità del corpo di produrre il composto necessario per un buon assorbimento della vitamina B-12. A differenza della carenza di vitamina B-12, IBS non è generalmente associata a malassorbimento, ei due sono generalmente non associati tra loro. La causa esatta di IBS è sconosciuta, anche se PubMed Health riferisce che IBS può essere causata da un disturbo muscolare intestinale o da un’infezione e può essere peggiorato da stress e da alcuni alimenti. La ricerca non indica che l’IBS è collegato a una carenza di vitamina B-12.

Diagnosi

Non ci sono prove disponibili che possano dare una diagnosi definitiva di IBS, anche se una colonscopia, una CT o una sigmoidoscopia flessibile possono aiutare a rivelare se ci sono problemi intestinali sottostanti. La carenza di vitamina B-12 può essere esclusa come una possibile causa di sintomi simili a IBS con un test CBC o Complete Blood Count. Dato che sono necessarie adeguate quantità di vitamina B-12 per una corretta produzione di cellule del sangue, un test di sangue che rivela anormali globuli rossi o una quantità inferiore di normale di emoglobina, globuli bianchi o piastrine può indicare una carenza di vitamina B-12.

Trattamento

Secondo l’Università di Maryland Medical Center, una carenza di vitamina B-12 può essere rimossa facilmente nella maggior parte dei casi consumando regolarmente prodotti lattiero-caseari, carni bovine, pesce, carne di maiale o uova. Vegani o persone anziane i cui sistemi digestivi non funzionano in modo ottimale è consigliabile assumere un supplemento giornaliero contenente ogni giorno 2,4 mcg di vitamina B-12. Parlare con il medico prima di utilizzare qualsiasi integratore vitaminico B-12 poiché gli integratori alimentari non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration per efficacia, purezza e sicurezza e perché l’integrazione della vitamina B-12 può interferire con farmaci come il glucosio, i anticonvulsivi, metotressato, E farmaci acidici biliari usati per abbassare il colesterolo. Purtroppo, non c’è cura per IBS, anche se cambiamenti dietetici, integratori di fibre come psyllium e farmaci che rilassano gli intestini, prevenire la diarrea e inibire spasmi muscolari del sistema digestivo può aiutare. Nessuna ricerca indica che indica che la vitamina B-12 supplementazione può trattare o ridurre la gravità della IBS.