Tre integratori chiave per la fibromialgia

La fibromialgia è un disturbo muscolo-scheletrico che comprende dolori diffusi, stanchezza, problemi di sonno e disturbi dell’umore. Non si sa cosa determina definitivamente questo disturbo, e in questo momento non esiste alcuna cura. Trattamenti disponibili, inclusi gli integratori over-the-counter, per alleviare i sintomi. Se si dispone di fibromialgia, rivolgersi al proprio medico prima di assumere eventuali integratori per assicurarsi che siano al sicuro e appropriati per l’uso.

Il magnesio è un minerale che è necessario da ogni organo del corpo umano. L’Università di Maryland Medical Center afferma che questo minerale aiuta a costruire forti denti e ossa, attiva gli enzimi, svolge un ruolo nella produzione di energia e aiuta a regolare il calcio, il rame, lo zinco e altri livelli di nutrienti. Uno studio del 2008 da parte di O.F. Sendur e colleghi, pubblicati nella rivista “Rheumatology International”, hanno scoperto che gli individui con fibromialgia avevano livelli di magnesio significativamente più bassi. Secondo UMMC, studi preliminari dimostrano che il magnesio e l’acido malico possono contribuire ad alleviare il dolore e la tenerezza nei pazienti affetti da fibromialgia quando assunti per almeno due mesi. I risultati dello studio sono stati mescolati e occorre fare ricerche più approfondite.

Il triptofano dell’amminoacido viene convertito in 5-idrossitriptofano o 5-HTP e poi convertito in serotonina. La serotonina influenza l’umore e il comportamento, e si pensa che 5-HTP possa migliorare il sonno, l’umore, l’ansia e la sensazione di dolore, afferma UMMC. Gli individui con fibromialgia sono a volte prescritti di antidepressivi perché i livelli inferiori di serotonina sono stati associati con la condizione. Secondo UMMC, mentre non tutti gli studi hanno trovato gli stessi risultati, alcuni studi hanno dimostrato che 5-HTP ha facilitato l’affaticamento, la rigidità del mattino, il dolore e l’ansia associati alla fibromialgia. Parlare con il medico prima di utilizzare questo supplemento, soprattutto se sta assumendo già un antidepressivo.

Il composto S-adenosilmetionina, o SAMe, è naturalmente trovato in quasi tutti i tessuti del corpo. Essa aiuta a rompere i neurotrasmettitori come la dopamina, la serotonina e la melatonina, tra le altre cose. Se usato come integratore, SAMe può contribuire ad alleviare alcuni sintomi della fibromialgia, afferma Rxlist.com. È stato usato per aiutare a trattare la depressione e l’osteoartrosi e può aiutare con sintomi simili nei pazienti affetti da fibromialgia. UMMC afferma che SAMe iniettabile è stato efficace nel contribuire a ridurre l’umore depresso, dolore e stanchezza, insieme a dolori articolari, in individui con fibromialgia. Parlare con il proprio medico prima di utilizzare SAMe per curare qualsiasi condizione medica.

Insieme a questi supplementi, ci sono farmaci che possono essere utili per alleviare i sintomi della fibromialgia. Secondo MayoClinic.com, altri trattamenti includono farmaci anti-sequestri per aiutare a ridurre il dolore del nervo, analgesici per allentare le articolazioni rigide e per fornire sollievo dal dolore e antidepressivi per aiutare con stanchezza e depressione. La terapia di conversazione, il sonno sufficiente e l’esercizio regolare possono anche facilitare lo stress e fornire un sollievo di fibromialgia. Quello che funziona per un paziente potrebbe non essere efficace per un altro, quindi è meglio trovare ciò che ti aiuta più.

Magnesio

5-HTP

Stesso

considerazioni