Curcuma & hpv

HPV, o il papillomavirus umano, è il più comune virus trasmesso sessualmente che colpisce almeno il 50 per cento di persone sessualmente attive negli Stati Uniti, dice il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie. Ci sono più di 100 tipi di virus, di cui circa 30 tipi aumentano il rischio di cancro cervicale e vaginale. L’infezione è spesso asintomatica, anche se le verruche genitali possono verificarsi in alcuni casi. Oltre ai medicinali e agli interventi chirurgici, alcuni integratori e erbe come la curcuma possono anche aiutare a gestire l’infezione, tuttavia è necessario consultare il proprio medico prima di assumere eventuali integratori.

Curcuma

La curcuma è una caratteristica polvere gialla ottenuta dalla pianta perenne Curcuma longa, originaria dell’Asia meridionale. Contiene oli volatili e un composto antiossidante noto come curcumina, responsabile del suo immenso valore medicinale. I curcumina e gli integratori curcumici sono disponibili come capsule, polveri, estratti di liquidi e tinture, e sono state tradizionalmente utilizzate per trattare una varietà di condizioni, tra cui l’osteoartrite, il diabete, le ulcere, alcuni tumori e le infezioni. La dose è diversa in diversi individui. Il medico può aiutare a determinare un regime che sia giusto per te.

HPV e cancro cervicale

La curcumina riduce l’espressione delle oncoproteine ​​HPV e induce l’apoptosi, o la morte cellulare programmata, delle cellule tumorali, secondo uno studio pubblicato nel numero di gennaio del 2011 della rivista “Molecular Carcinogenesis”. Può anche migliorare l’espressione delle proteine ​​che sopprimono il tumore , Dice lo studio. Un altro articolo del numero di maggio 2006 della stessa rivista riafferma le proprietà antitumorali e antitumorali della curcumina contro le linee cellulari del cancro cervicale associate all’HPV in laboratorio. Tuttavia, questi vantaggi non sono stati dimostrati nei casi clinici reali e sono necessarie ulteriori ricerche prima che gli integratori di curcum possa sostituire i medicinali ei vaccini esistenti.

Effetti collaterali

La curcuma è utilizzata come agente di spezie e coloranti, ed è generalmente considerata sicura. Tuttavia, consumare alte dosi dell’erba possono provocare lo stomaco e le ulcere. Quando assunti con farmaci anti-diabete, la curcuma può causare un eccessivo abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue. Può anche interferire con alcuni farmaci antiacidi e sangue.

Precauzioni

Dovete parlare con un medico prima di utilizzare supporti curcali per evitare complicazioni. Ricorda che la Food and Drug Administration non disciplina la produzione di integratori curcenziali negli Stati Uniti. Assicurarsi quindi che i supplementi che intendete utilizzare siano stati testati per la sicurezza e l’efficacia. Il farmacista può aiutarti a trovare ulteriori informazioni sul produttore. È inoltre possibile cercare il logo USP che viene assegnato agli integratori che sono stati volontariamente presentati per prove di sicurezza alla Convenzione farmacopea degli Stati Uniti.