La posizione migliore per un bambino

Nei primi giorni di prendersi cura di un neonato, i genitori possono essere disperati per il sonno. Mentre il bisogno di dormire è importante, i genitori devono garantire che i loro bambini siano in uno spazio e una posizione sonora sicuri. L’American Academy of Pediatrics raccomanda che tutti i bambini siano posti a dormire sdraiati sulle spalle per ridurre il rischio di sindrome della morte improvvisa. Anche se alcuni bambini possono cadere più facilmente a dormire sul loro stomaco o con una coperta morbida, potrebbero essere a maggior rischio di SIDS.

La campagna “Back to Sleep”

L’American Academy of Pediatrics ha iniziato la campagna “Back to Sleep” nel 1992 incoraggiando i genitori a mettere sempre i loro neonati sulle spalle quando li mette a dormire. Da quel momento, il numero di neonati che sono morti da SIDS è diminuito di oltre il 50 per cento, secondo KidsHealth.org. Gli esperti ipotizzano che ci sia un rischio aumentato di SIDS nei bambini che si trovano sul loro stomaco perché respirano più del proprio anidride carbonica, che è intrappolato tra i loro volti e il materasso, o che non hanno la forza di trasformare la loro Testa e così soffrono nel materasso.

Lunghezza consigliata del tempo

I neonati non sono gli unici a dormire sulle spalle. L’AAP raccomanda che i neonati continuino a giacciono sulle loro spalle per dormire durante il primo anno di vita, in quanto SIDS può continuare ad essere un rischio durante tutto questo tempo. HealthyChildren.org osserva che è particolarmente importante mettere i bambini a dormire sulle spalle nei primi sei mesi, dal momento che il rischio di SIDS è il più alto in quel periodo di tempo.

Altre raccomandazioni sul sonno

Metti il ​​tuo bambino a dormire su una superficie ferma, priva di biancheria da letto, cuscini e giocattoli pesanti. I bambini che si trovano a dormire su una superficie morbida possono rotolare sul loro stomaco, causando loro di rimanere bloccati nel materasso e aumentare il rischio di soffocare. I bambini potrebbero anche girare in una coperta, un cuscino o un giocattolo, o questi oggetti potrebbero coprire il volto di un bambino mentre migra durante il sonno. Qualunque di esse potrebbe aumentare il rischio di soffocamento.

Preoccupazioni per il sonno posteriore

Molti genitori sono preoccupati che i loro bambini svilupperanno una testa piatta se li metteranno a dormire sulle spalle. Mentre uno studio condotto dagli scienziati dell’Università di Stato dell’Arizona pubblicato nel giornale “Pediatrics” nel 2009 ha mostrato che il sonno posteriore è la causa principale della convulso, i benefici del sonno posteriore superano questo rischio, che è per lo più estetico. I genitori possono spostare le teste dei loro bambini in modo da affrontare un lato quando vengono messe a dormire e poi affrontare un altro lato al sonno successivo. In tal modo è possibile ridurre il rischio di sviluppare un punto piatto. I genitori dovrebbero anche controllare periodicamente i loro bambini mentre dormono per assicurarsi che non si siano rotolati sui loro stomaco mentre dormono.