Cosa succede quando il cibo entra nei polmoni?

L’inalazione di cibo nei polmoni – conosciuta come aspirazione – può causare gravi complicazioni, soprattutto se si ha una condizione che ti fa aspirare regolarmente cibo o fluidi. Secondo un articolo pubblicato nel 2011 da “Critical Care Medicine”, l’aspirazione è la causa principale della polmonite nell’unità di terapia intensiva. Un pezzo di tessuto chiamato epiglottis normalmente impedisce al cibo di entrare nei polmoni coprendo la trachea, o il tubo, come si sta inghiottendo. Di tanto in tanto, si può accidentalmente prendere cibo nella trachea mentre si sta mangiando. Se sei sano e ha un sistema immunitario forte, non potresti avere complicazioni da un incidente isolato.

Le difficoltà di deglutizione, alterato stato cognitivo, un riflesso gag o un’alcool pesante possono aumentare il rischio di aspirazione. Condizioni come la malattia da reflusso gastroesofageo, che possono portare ad un restringimento dell’esofago o del tubo alimentare, possono anche rendere più probabile aspirare cibo o fluidi. Se si ha la mancanza di respiro, tosse, dolori mentali o dolori al petto dopo aver mangiato, si può avere aspirato cibo. Il blocco di un passaggio respiratorio può causare la pelle a un colore bluastro per mancanza di ossigeno. Se si dispone di una condizione che consente di aspirare piccole quantità di alimenti o di liquidi frequentemente durante i pasti, si può sviluppare una tosse con espettorato odoroso, alito cattivo, aumento della difficoltà di deglutizione, stanchezza e vertigini.

Il cibo oi fluidi nei vostri passaggi d’aria possono innescare una risposta infiammatoria quando i polmoni reagiscono alla sostanza estranea. Se il passaggio è bloccato, i liquidi possono accumularsi nei polmoni. Se si verifica un’infezione, si può sviluppare una polmonite batterica. Avere l’asma o l’emfisema può aumentare il rischio di sviluppare la polmonite dopo l’aspirazione. Le persone che fumano, gli anziani e le persone i cui sistemi immunitari sono indeboliti da altre condizioni mediche sono più suscettibili alla polmonite.

Il medico potrà sapere se hai sviluppato una polmonite di aspirazione ascoltando i polmoni con uno stetoscopio. Lui o lei può ordinare sangue o sputare test, deglutire valutazioni, una radiografia del torace o CT per verificare le aree anormali nei polmoni. Se hai sviluppato una polmonite di aspirazione, puoi richiedere l’ospedalizzazione e gli antibiotici per trattare l’infezione. Se hai un pezzo di cibo solido nei polmoni, potrebbe essere necessario disinstallare l’oggetto con un broncoscopio, uno strumento che entra nei polmoni attraverso la bocca, per recuperare l’oggetto.

Per evitare l’inalazione del cibo nei polmoni, prendere piccoli morsi, masticare il cibo in modo accurato e evitare di parlare o di ridere durante la masticazione. Se hai difficoltà costante a deglutire alimenti solidi, il tuo medico può raccomandare una dieta morbida o una dieta liquida per mantenere l’assunzione nutrizionale riducendo al minimo il rischio di aspirazione. Un suono gorgogliante quando si sta mangiando, il dolore durante la deglutizione o avere un senso che qualcosa è bloccato in gola dopo un pasto può indicare che si sta aspirando. Se si hanno sintomi di aspirazione, consultare il medico circa i cambiamenti dietetici che possono ridurre il rischio di polmonite o di altre complicazioni.

Le cause

complicazioni

Diagnosi e trattamento

Prevenzione