La storia delle leghe di baseball femminili nel 1943-1954

Per un breve numero di anni negli anni ’40 e nei primi anni ’50, le donne avevano una lega professionale di baseball per chiamare i loro propri. Originariamente progettato come mezzo per contrastare gli effetti della Seconda Guerra Mondiale, il pro league femminile ha goduto di un buon successo per diversi anni. Il film del 1992 “Una lega di loro”, interpretato da Tom Hanks e Geena Davis, si basava sulla lega e alcuni dei suoi personaggi più colorati.

Nel 1942, mentre le squadre di baseball minori della lega stavano dissolvendo a causa della seconda guerra mondiale, il proprietario del Chicago Cubs e il mogul della gomma da masticare Philip Wrigley temevano che le grandi squadre di lega potrebbero fare lo stesso. Ha finanziato la ricerca per cercare una soluzione e la risposta è stata quella di creare una lega professionale di tutte le donne per mantenere viva la baseball durante la guerra. I campionati principali non si sono arrestati, ma la Lega di Softball di All American Girls iniziò nel 1943 allo stesso modo.

L’AAGSL avrebbe attraversato una serie di cambiamenti di nome nei primi anni in quanto è stato confortevole e ha ottenuto un seguito. La parola “Baseball” ha sostituito “Softball” per distinguerlo dalle numerose leghe dilettanti di softball, poi è stato cambiato in “Ball” e infine a “Baseball”. Intorno al 1950 la lega abbandonò il modo softball di lanciare e iniziare Gettando sopraffatti come gli uomini.

Dal momento che la maggior parte dei giocatori che il campionato stava giocando era da un team di softball, aveva senso usare un softball nei giochi. I dirigenti hanno voluto mantenere viva la partita, quindi hanno spostato la gomma da lancio e hanno impiegato nove giocatori sul campo anziché il 10. Essi hanno anche istituito le regole di base per gli uomini, permettendo le piombo e rubando.

All’inizio furono scelti quattro grandi città di campionato: Rockford, Illinois, South Bend, Indiana e Racine e Kenosha, Wisconsin, ciascuno con 15 giocatori, un manager, un manager d’affari e una chaperone femminile. Le figure sportive maschili sono state utilizzate come manager per cercare di suscitare la curiosità pubblica. I salari per i giocatori erano tra i 45 ei 85 dollari a settimana e tutti i giocatori erano tenuti a frequentare la scuola di fascino ogni giorno dopo la pratica.

Il primo gioco di baseball professionale femminile è stato giocato il 30 maggio 1943, e Racine ha vinto il primo campionato. La prima stagione ha avuto successo, con una presenza legale di 176.612. La popolarità del campionato ha continuato per alcuni anni dopo la guerra, con una presenza che salta nel 1948 a 910.000, quando erano 10 squadre. Gli amministratori della squadra hanno assunto la proprietà del campionato dopo la stagione 1950 e gli interessi hanno cominciato a diminuire. La lega cessò le operazioni dopo la stagione 1954.

L’inizio

Cambi di nome

Modifiche delle regole

Preparazione

Inizio alla fine