L’elenco “non mangiare” per le diete a basso contenuto di carboidrati

A seguito di una dieta a basso contenuto di carboidrati può aiutare a perdere peso, mantenere lo zucchero nel sangue equilibrato e abbassare la quantità di trigliceridi nel flusso sanguigno. La parte difficile sta decidendo quanti carboidrati consumi e stare attenti a non andare troppo basso a meno che tu non sia sotto la supervisione di un dietista registrato o del tuo medico. Mentre alcuni alimenti contenenti carb sono nell’elenco “non mangiare”, è comunque possibile includere una varietà di carboidrati sani in una dieta a basso contenuto di carboidrati, a condizione che limiti le porzioni.

Non è necessario eliminare i carboidrati, anche su una dieta a basso contenuto di carboidrati. Ma per capire cosa si può mangiare, è necessario definire il numero di carboidrati consentiti sulla vostra dieta. Questo non è così facile come sembra perché non è stata sviluppata una definizione standard per una dieta a basso contenuto di carboidrati e le varie diete popolari hanno le proprie regole da seguire: come linea guida generale, seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati significa consumare Meno di 130 grammi di carboidrati totali giornalieri. Ottenere meno di 30 grammi di carboidrati è una dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati, ha segnalato la nutrizione e il metabolismo nel 2008. Per proteggere la salute, non iniziare una dieta a basso contenuto di carboidrati fino a quando non si consiglia un professionista sanitario. Una volta che conosci i tuoi obiettivi giornalieri del carb, puoi cominciare a scegliere i carboidrati da includere nell’elenco “non mangiare”.

Dolci e prodotti da forno sono in cima all’elenco “non mangiare” per diversi motivi. Per cominciare, hanno più carboidrati rispetto ad altri alimenti e contengono anche zuccheri aggiunti, che contribuiscono carboidrati e calorie senza sostanze nutritive e spesso hanno grassi saturi o transici malsani. Molte merce al forno forniscono 30 a 80 grammi di carboidrati per servazione, a seconda del tipo di cibo e delle dimensioni dei servi, secondo l’Università del Michigan. Una torta di 4 strati quadrati di due strati ha circa 80 grammi di Carboidrati, una grande brownie ha 70 grammi, una fetta di torta di frutta fornisce 50 grammi e 1/2 tazza di pudding ha circa 30 grammi di carboidrati. Le muffin in stile panetteria vanno da 60 grammi a 75 grammi di carboidrati, ma i muffin fatti in casa spesso hanno meno perché sono più piccoli. Alcuni dolci sono più bassi – 1 once di cioccolato fondente ha 13 grammi di carboidrati – e porzioni molto piccole fanno una grande differenza, ad esempio un biscotto al cioccolato ha solo 9 grammi. Ma se si mangia una pila di biscotti, si può facilmente prendere più di 50 grammi di zucchero per seduta.

Potresti mettere frutta secca e banane sull’elenco “non mangiare” perché sono più alte nei carboidrati rispetto ad altri frutti. Una banana extra-piccola – meno di 6 pollici di lunghezza – ha 18 grammi di carboidrati e 1/4 tazza di frutta secca, tra cui uvetta, datati, albicocche secche e pesche, ha 20 a 33 grammi di carboidrati. Altri frutti e verdure amidacee contengono 15 grammi di carboidrati in una porzione, ma i formati di servizio possono essere più piccoli di quanto si consuma tipicamente: anche se 1/3 di tazza di succo di frutta è in questa categoria, frutto intero è una scelta più sana perché il succo non fa ‘ T contiene fibra. Non lasciatevi ingannare dal succo con polpa – non fornisce ancora fibra. Esempi di porzioni di frutta che hanno 15 grammi di carboidrati includono una piccola mela, una pesca media e 1/2 di una grande pera. Potete anche calcolare 15 grammi di carboidrati da 3/4 tazze di mirtilli, 1 tazza di lamponi e 1 1/4 tazza di fragole. Le patate, i piselli, il mais e la zucca invernale, come la zucca, la ghianda e il burro, sono verdure amidacee. Servire le dimensioni per rimanere a 15 grammi di carboidrati include 1/2 tazza di piselli, mais e purè di patate, 1/2 di una grande ciotola di mais, 1 tazza di zucca cubica e squash e una piccola o 1/4 di un grande patate al forno. Per confronto, le verdure non amidacee hanno solo 5 grammi di carboidrati in 1/2 tazza cotta o 1 tazza di verdure fresche.

I cereali ei legumi forniscono una media di 15 grammi di carboidrati per servazione. Fagioli, lenticchie e pane integrale, pasta, cereali, riso e cracker sono fonti importanti di fibre e sostanze nutritive, quindi non dovrete metterle nell’elenco di non-mangiato. Invece, bastone con piccole porzioni e li usa per riempire parte del vostro bilancio giornaliero del carb: Per pane e bagel, una dimensione di servizio è di 1 once, che è di circa una fetta di pane, una metà di un hamburger panino, un terzo Di un grande bagel o di un frullino da 4 pollici. La dimensione del servizio per la maggior parte dei fagioli e lenticchie è di 1/2 tazza, tranne che è solo 1/3 tazza di fagioli. È possibile mangiare solo 1/3 tazza di cereali cotti come riso, quinoa e orzo, ma una porzione di farina d’avena è 1/2 tazza. Le porzioni di cereali da colazione vanno da 1/4 di tazza per granola a 1 1/2 tazze per cereali soffiati, ma per la maggior parte, una porzione è 1/2 o 3/4 tazza. I carboidrati a base di cereali freddi variano notevolmente – fino a 40 grammi per servazione – quindi il modo migliore per limitare i carboidrati è controllare l’etichetta nutrizionale su ogni prodotto che si acquista.

Il latte contiene naturalmente zucchero, il che significa che avrai 12 – 15 grammi di carboidrati in ogni 1 tazza di latte vaccino o 2/3 tazza di yogurt semplice. Il latte di soia è un’opzione migliore perché ha solo 9 grammi per tazza, mentre il latte di riso è molto più alto, con 23 grammi di carboidrati in un marchio popolare. Prodotti lattiero-caseari o di soia che sono aromatizzati, dolcificati o contengono frutta hanno più carboidrati, quindi controllate l’etichetta per essere sicuri di non superare i vostri obiettivi del carb. Siate cauti con condimenti, salse e marmellate, che hanno da 5 grammi a 15 grammi di carboidrati per i formati di servizio che vanno da 1 cucchiaio da 1/3 tazza.

Scelta di un obiettivo Low Carb

Dolci Top la lista “Non mangiare”

Frutta e verdura amidacea su una dieta a basso contenuto di carboidrati

Guarda le porzioni di cereali e legumi interi

Guarda carboidrati in latte e condimenti