Quali cibi da evitare come paziente epilettico

Se si dispone di epilessia, si può riscontrare una frequenza più elevata di crisi dopo aver consumato alcuni alimenti, in quanto alcuni alimenti possono innescare episodi epilettici, secondo la Società Epilessia. Evitare questi alimenti e mangiare pasti regolari e bilanciati può contribuire a ridurre il rischio di crisi epilettiche e migliorare la vostra salute generale.

La ricerca pubblicata nella rivista “Neurology” nel 2006 ha riferito che una metà di un gruppo paziente trattato con un regime di dieta che aveva solo alimenti a basso contenuto glicemico ha mostrato 90 per cento meno epilessia. La Società di Epilessia consiglia che in alcuni pazienti con epilessia i livelli di glucosio nel sangue fluttuanti possono causare crisi epilettiche. Per equilibrare i livelli di glucosio nel sangue, evitare alimenti ad alto contenuto glicemico, che aumentano i livelli di glucosio nel sangue. Questi alimenti comprendono alimenti carboidrati raffinati come pizza, bibite, pane bianco, torte, bagel, riso bianco, pasta bianca e patatine fritte. Al contrario, scegliete alimenti a basso indice glicemico come cereali integrali, riso bruno, pane integrale e pasta, legumi, yogurt e frutta a guscio.

La maggior parte dei frutti e delle verdure sono bassi glicemici, il che significa che non causano livelli di glucosio nel sangue e cadono drasticamente. Se si dispone di epilessia, tuttavia, la società Epilepsy raccomanda di evitare alcune verdure e frutta che cadono nella gamma medio-alta-glicemica. Questi alimenti comprendono manghi, uva passa, banane, purè di patate e date.

L’additivo alimentare glutammato monosodico – MSG – è usato come aromatizzante e conservante in una varietà di alimenti. Uno studio sugli animali pubblicato nel 2004 in “Neuroscience Letters” ha concluso che l’eccesso di MSG può alterare fisicamente i nervi dei ratti e portare a crisi epilettiche. Se si dispone di epilessia, è meglio evitare questo additivo alimentare, anche se non è stato determinato se una quantità di MSG può causare o peggiorare le crisi epilettiche nelle persone.

La ricerca pubblicata nel 2001 nella rivista “Epilepsia” ha riferito che consumare una grande quantità di dadi di ginkgo può causare vomito e crisi a circa quattro ore dopo averle mangiate. I dadi di ginkgo vengono comunemente mangiati in Giappone e in Cina. Lo studio ha osservato che questo cibo ha causato sequestri in individui che non avevano una storia di epilessia o sequestri di qualsiasi tipo. Se si dispone di epilessia, è meglio non mangiare un eccesso di dadi ginkgo, in quanto possono essere tossici per i nervi.

Carboidrati raffinati

Alcuni frutti e verdure

Glutammato monosodico

Ginkgo Nuts