Qual è la differenza tra l’olio di menta piperita e l’estratto di menta piperita?

Se si desidera aggiungere sapore di menta piperita a dessert o caramelle fatte in casa, o utilizzare la menta piperita per aromaterapia, hai una scelta di ingredienti: olio di menta piperita o estratto di menta piperita. La differenza fondamentale è che l’olio di menta piperita è fatta di menta piperita, mentre l’estratto di menta piperita è essenzialmente una soluzione aromatizzata: una piccola menta e un sacco di qualcosa di diverso.

Olio

L’olio di menta piperita è l’olio puro, concentrato – noto come un olio essenziale – derivato dagli steli e dalle foglie della pianta di menta piperita. I produttori di olio di menta piperita ottengono attraverso la distillazione a vapore, in cui espongono l’impianto a vapore ad alta pressione, ad alta pressione. Il calore e il vapore causano l’evaporazione dell’olio dalla pianta. Quando il vapore risultante – una miscela di vapore e olio – si raffredda e si condensa, l’olio puro può essere separato e raccolto. L’olio di menta piperita ottiene la sua zip dal mentolo.

Estratto

Un estratto è una miscela di un olio essenziale e di un mezzo – di solito alcolico – che aiuta a portare il sapore. Puoi fare olio di menta piperita immersa in foglie di menta e stelo in alcool e lasciando che l’alcool assorbe l’olio – “estrae” il sapore dalla pianta – o diluendo l’olio di menta piperita con alcool. In entrambi i casi, il prodotto finito è principalmente alcool aromatizzato con menta piperita.

Concentrazione

Il sapore dell’olio di menta piperita è molto più intenso e concentrato rispetto a quello dell’estratto. Secondo il Thesaurus del Cook, è necessario utilizzare quattro volte più estratto di olio di menta piperita per ottenere lo stesso effetto in una ricetta. L’olio di menta piperita è così concentrato, infatti, che il mentolo può causare un rash se rimasto sulla pelle.

usi

L’olio di menta piperita e l’estratto di menta piperita sono entrambi utilizzati per la cottura. Il vantaggio di utilizzare l’olio sopra l’estratto è che l’alcol evapora velocemente quando viene riscaldato. Quando l’alcool nell’estratto si brucia, così fa un sacco di sapore di menta piperita. L’olio di menta piperita rimane intatto nel caldo. L’olio di menta piperita è tuttavia più costoso. L’olio di menta piperita ha anche degli usi medicinali. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, o UMMC, può essere un trattamento efficace per indigestione, flatulenza e sindrome dell’intestino irritabile. Creme o unguenti che includono olio di menta piperita – con una concentrazione di mentolo di non oltre il 16% – possono essere efficaci analgesici topici, fornendo sollievo da prurito e irritazioni lenitive quali alveari e edera velenosa.

avvertimento

Non ingerire mai l’olio di menta piperita, che può essere tossico in grandi dosi. Il UMMC dice che il modo più efficace per assumere olio di menta piperita per problemi gastrointestinali è sotto forma di capsule intrecciate. Non dare mai olio di menta piperita ad alcuna somma ai bambini piccoli. Il UMMC afferma inoltre che le donne in gravidanza e infermiere dovrebbero evitarlo.