Verdure e bruciori di stomaco

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore dietro il tuo petto che si verifica quando il tuo sfintere esofageo inferiore, che normalmente è una porta unidirezionale dal tubo di cibo nel ventre, si rilassa abbastanza per lasciare l’acido stomaco sbucciare nell’esofago. Indossare abiti stretti, fumare e mangiare grossi pasti può peggiorare il bruciore di stomaco. Mantenere un peso sano e seguire una dieta sana può migliorare i sintomi. Le verdure hanno un ruolo importante nella gestione del peso per ridurre al minimo i sintomi del bruciore di stomaco, ma alcune verdure possono esacerbare questa condizione.

Alcune verdure possono peggiorare il bruciore di stomaco. Cipolle, aglio, broccoli, cavolfiori, cavoli, pomodori – tecnicamente un frutto – e la menta sono i principali colpevoli. Dal momento che gli alimenti grassi rendono il tuo stomaco produrre più acido stomaco, mangiare patatine fritte o zucchine intrisa di burro può portare ad un incontro di bruciore di stomaco. L’aggiunta di condimenti acidi come l’aceto di sidro e il ketchup ai vostri pasti farà solo peggiorare le cose.

Le verdure contengono un sacco di fibre, che si mescolano con l’acqua nello stomaco, facendoti sentire pieno per meno cibo. Questo effetto può essere utile se si sta tentando di perdere peso, ma può anche produrre una sensazione eccessiva nella pancia, allungando il tessuto in cima allo stomaco e facendo eventualmente rilassare lo sfintere esofageo inferiore per liberare l’acido. Mangiare pasti più piccoli può aiutare a alleviare la pressione sul sfintere.

Le verdure sono una parte importante di qualsiasi dieta equilibrata e possono essere buone fonti di antiossidanti, vitamine, minerali e carboidrati. Sostituire gli alimenti trasformati con verdure a vapore, microarray, arrosto o crudo per evitare di aggiungere più grassi che inducono acido alla vostra dieta. Secondo Heartburn Stop, le verdure colorate contengono enzimi che aiutano a rompere il cibo.

I trigger di tutti i bruciori di stomaco sono diversi. Tenere traccia degli alimenti che rendono peggiori il tuo bruciore di stomaco e evitare di mangiare. Gli alimenti che incorporano verdure che frequentemente provocano bruciori di stomaco includono patatine fritte e cani di pepita. Evitare cibi vegetali acidi, tra cui salsa di pomodori e sottaceti, ei condimenti che accompagnano spesso le verdure, come ad esempio l’insalata. La cottura delle verdure prima di mangiare li rompe la fibra, rendendo le verdure più digeribili. Se verdure piccanti come peperoni e cipolle vi danno bruciore di stomaco, scegliere quelli più lievi come il sedano e la patata dolce.

trigger

Dieta

Benefici

raccomandazioni